Italian

CORONAVIRUS - DPCM 3 NOVEMBRE 2020

giovedì, 05 novembre 2020

Il nuovo dpcm del 3 novembre introduce il coprifuoco in tutta Italia dalle 22 alle 5, ma anche la suddivisione delle Regioni in tre aree sulla base del rischio e delle criticità registrate: gialla, arancione e rossa.

 

Sono zone arancione le Regioni:

Puglia

Sicilia

 

Sono zone rosse le Regioni:

Calabria

Lombardia

Piemonte

Valle ‘Aosta

 

Le restanti Regioni, tra le quali il Friuli Venezia Giulia, sono zone gialle.  

In queste Regioni sono applicate le seguenti restrizioni:

·     vietato circolare  dalle 22 alle ore 5 del mattino, salvo per spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È in ogni caso fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche, per tutto l’arco della giornata, di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi;

·     centri commerciali chiusi nei giorni festivi e pre-festivi, ma rimarranno aperti negozi alimentari, farmacie, parafarmacie ed edicole collocati al loro interno;

·     didattica a distanza al 100% per tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, cioè per le scuole superiori;

·      riduzione fino al 50% per il trasporto pubblico, ad eccezione dei mezzi di trasporto scolastico;

·      musei e mostre chiusi;

·      sospensione di attivita’ di sale giochi, sale scommesse, bingo e slot machine anche nei bar e tabaccherie;

·     chiusura di bar e ristoranti alle ore 18. L’asporto e’ consentito fino alle ore 22. Per la consegna a domicilio non ci sono restrizioni    

·      restano chiuse piscine, palestre, teatri e cinema;

·      restano aperti centri sportivi;

·      permesso raggiungere un’altra regione purche’ anch’essa in fascia gialla.


Le disposizioni si applicano da venerdi’ 6 novembre fino al 3 dicembre 2020.


DPCM 3 NOVEMBRE 2020

Allegati al DPCM 3 novembre 2020

Modello autocertificazione